Ad ovest di Paperino

…e non è neanche l’unica frase assurda detta nel film. Se riuscite a seguirlo, se non state solo dietro alle zingarate dei protagonisti, c’è del surreale dietro a tutto. Siamo nei primi anni ’80, lo si capisce ad esempio da Radio Ketckup, dove vengono proposti The colla, gruppo musicale sul quale non vorrei neanche degli approfondimenti. Anche in quel periodo, dicevo, la tv proponeva i comici, e ad ognuno di essi, è richiesto fare un film, fin dalla notte dei tempi quindi; i risultati sono quasi sempre sconfortanti, ma i Giancattivi erano una figura mitologica da molto tempo per il sottoscritto: non erano male, le malefatte iniziali sono cattivissime, ma ognuno ha preso strade diverse.

Francesco Nuti ha dato notizia di recente per altre cose, Alessandro Benvenuti ogni tanto propone qualcosa, ma forse fa soprattutto teatro, mentre Athina Cenci è stata giovane, come del resto Novello Novelli, e pure Paolo Hendel, robe da non crederci…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.