Star system – Se non ci sei non esisti

Una commediola, potremmo definirla così, ma ci sono due o tre cose da sapere:

  1. C’è Kirsten Dunst, e fa sempre immenso piacere guardarla, a prescindere da come recita, il suo personaggio, la trama…Quasi quasi la metto come screensaver e pagina iniziale.
  2. C’è Simon Pegg, quello de L’alba dei morti dementi, Hot fuzz, qui un’inglese a New York, che si mette a cantare “England, England” alla festa dell’indipendenza americana, ad esempio. Il personaggio poi ha una vasta cultura, da Con air a Schiller, ma punta pure al top di Hollywood, da giornalista tipo quelli del compianto Hot dog (chi si ricorda di questa rivista?), comunque piuttosto al di fuori degli schemi.
  3. Oggetto delle critiche piuttosto velate è Hollywood, quindi ben venga una critica all’acqua di rose, soprattutto alla protagonista di Teresa, fantomatico biopic sentimentale della santa di Calcutta, interpretata da Megan Fox (e vi sfido a sopportarla quando attraversa la piscina).

Uscito l’8/05/09.

Come San valentino di sangue.

20/05/09: Vincere

29/05/09: Coco avant chanel

29/05/09: Uomini che odiano le donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.