Transformers

Ero piuttosto titubante su questa saga. Da piccolo non ho mai avuto un trasformer, poi il primo film è stato diretto da Michael Bay (e se il regista ironizzasse sui robottini della Hasbro nel film?), che si è espresso col solito stile, fatto di tramonti, rallenty, archi, battute che pretendono di rimanere nella memoria collettiva, fracassone al quadrato, con i soliti personaggi pre-(pro)presidenziali (scommettiamo che nel seguito il Segretario della difesa diventa Presidente?). E’ però prodotto da Spielberg, c’è Shia LaBeouf, che dall’ultimo film di Indiana Jones mi stava sui maroni, enfant prodige che qui si rivela invece simpatico oltre ogni aspettativa, mentre Megan Fox non parla troppo, anche se ha il solito personaggio dal passato losco: cosa dovrei aspettarmi del resto? Avevo poi qualche dubbio sulla tenuta del mio dvd-recorder, che ha subito qualche impasse solo per la qualità del segnale di Italia 1, giusto qualche secondo. Mi sono divertito, ma non riuscirei mai a conservarlo. Una guardata e via. Non di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.