Somewhere

Come potevo sopportare un film che inizia con alcuni minuti di accelerazioni di una Ferrari? Dopo 15 minuti circa il protagonista parla, ma non dice quasi niente. E si prospetta l’inizio di un breve biopic di una star qualsiasi, tra fancazzismo, gemelle al palo della lapdance, fancazzismo, promozione dell’ultimo film, dormite, feste, e ancora fancazzismo. Ora, non mi viene in mente il lavoro sui campi, ma Sofia Coppola è da me considerata sempre più incomprensibile, a parte la ragionevole e prevedibile ironia sulla tv italiana. Non ci sono arrivato, ma poteva essere una svolta del film.

Uscito il 3/9/2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.