La tigre e il dragone

Non mi interessava granché il wuxiapian, anzi salto ogni recensione che ne parli. Toccava però rivedere il film in questione, per la vecchia idea che un film vale la pena di essere visto 2 volte per apprezzarlo. Poco dopo che era uscito l’ho visto in vhs, e non mi era dispiaciuto; non credo di essere stato attirato per i voli sui giunchi, o per i duelli a spada, diciamo pure che non sapevo esattamente cosa vedere. Ang Lee non era nei miei interessi, anzi, non lo conoscevo nemmeno. Questa volta sapevo cosa andavo a vedere, anche se non ricordavo chi l’aveva diretto. In casi come questo poi l’ambientazione orientale non permetteva tanto a cui appigliarsi, ma si vede che ieri non ero troppo stanco di cinema, ed è capitata l’occasione unica di vedersi due robe in un giorno, pur lavorando, ma senza poter vedere cosa scrivono gli altri blogger. Mi rifarò, tranquilli…

La tigre e il dragone mi è piaciuto abbastanza, devo ammetterlo. I fili che stanno addosso ai personaggi ti fanno pensare solo un pò alla computer graphic della postproduzione, e scatta subito il pensiero a Matrix. Non solo: il dare in mano la storia ad una giovanissima guerriera è piuttosto rivoluzionario, forse anche in Cina, e questa, quando c’è da usare Destino Verde, quasi non si scompone. La scena del ristorante (o casino?) è bellissima, ma ancora di più quando affronta il Maestro nel verde. Sono divertenti pure gli incontri con l’altra donna del film, il personaggio di Michelle Yeoh, ma il film fila liscio anche per le sottotrame, come quella della storia d’amore tra Maestro (Chow Yun-Fat) e l’allieva più vecchia. Non capisco tutto lo spazio dato al deserto, ma Ang Lee non è mai stato uno da sottovalutare. In altri tempi diremmo che è un regista per commissione, visti i tanti generi affrontati, dal melò al primo Hulk, ma qui si abbandona ai cinesi. Tanti Oscar vinti, ancora di più le nomination non premiate.

2 pensieri su “La tigre e il dragone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.