Gloria – Una notte d’estate

Mi sono emozionato un bel pò di volte. La prima è quando i killer entrano nella casa del bimbo ed uccidono la sua famiglia, all’inizio del film: la colonna sonora aggiunge parecchio alla telefonata, alle esplosioni, alla faccia di Gena Rowlands. Pure le scene in cui l’orfano si fa macho sono piuttosto indimenticabili, ma vi voglio vedere a seguire tutti gli spostamenti della coppia di fuggitivi, dalle topaie ai ristoranti, dai taxi alle strade, con i mafiosi che appaiono quasi sapessero sempre dove sono. La Rowlands è molto convincente come donna che di bambini non vuole saperne, e quando impugna la pistola fa paura anche lontano dalla tv.

Avevo visto il remake, chissà perché, Sharon Stone non può bastare, ma nella mia cinefilia non basta mai niente, ed ecco che qualche minuto fa ho finito anche questo. Recuperatelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.