Star trek – Una saga incompleta

Si chiude così il mio ciclo dedicato alle saghe, alle trilogie e tutto il resto. Non so se ho esaurito l’argomento, ma dovevo inserirlo prima o poi, e il lancio di Bibliofilo ha contribuito al passaggio di testimone. Prima o poi tornerò a parlare, non ne dubito…

Star trek, una divisione: trekkies o fan di Star wars? Questa è la domanda fondamentale…E se io stessi nel mezzo? E se a me, che ho frequentato nell’adolescenza la serie classica, che ho visto tardissimo l’esalogia, che non trova utile il klingoln o la filosofia jedi, non importasse più di tanto di entrambe? Avrò visto almeno un centinaio di puntate ma ero giovanissimo, e penso che qualcuno mi sarà pure piaciuto, ma non ci vedo motivi per farne qualcosa che superi la trilogia, o meglio, i primi tre film. Star trek – Il film, stranamente, mi ha affascinato per gli effetti speciali, mentre per la storia, in questi momenti di antidolorifici per niente magnifici, non ricordo assolutamente nulla. Ricardo Montalban nell’Ira di Khan era al limite del ridicolo, non a caso alcuni dei titoli visti erano nelle liste di qualche mese fa, tra i peggiori registrati; una storiella comunque, niente di chè. Rotta verso la terra, con le balene e San Francisco per i trekker originali, segna il passo per il mio dvd-rec, che mi fa fare il primo salto temporale: ha evitato a ragione Alla ricerca di Spock? Ecco, lui è il personaggio schematico più interessante che abbia mai visto, ma la mitologia della saga inizia ad incrinare la mia curiosità…L’ultima frontiera sembrava, dai ricordi che ne avevo, il più interessante, ma mi sbagliavo, e ora come ora ricordo la domanda “A che gli serve un’astronave?” e la romuliana, altrimenti il fratello di Spock, ma mi sa che dovevano, anzi devono dargli più spazio, magari nel prossimo sequel del remake della saga. La mancanza di fantasia di Hollywood però è solo recente, perché un collega mi ha detto che non riesce a seguire le cinque, dico cinque serie che sono venute fuori con Pikard e soci. Generazioni infatti aveva un bel nemico da sconfiggere, e la sua arma sbrodola viaggi temporali che, se sviluppati, potevano ispirare pure Doctor Who. Peccato che poi entrino Data, Warf, Numero 1, e l’accenno a Deep Space 9 non garantisce l’assoluto interesse. Ho mollato, non vogliatemene…

 

2 pensieri su “Star trek – Una saga incompleta

  1. Ciao!
    Bè la serie televisiva di Star Trek l'ho intravista a suo tempo ma mai bene……
    direi che ho un buon ricordo del quarto capitolo della saga dei film….
    anche il secondo e il terzo non male….
    il primo mi sembra fosse lento e per la giovane età che avevo lo trovai palloso…..devo rivederlo con più calma!
    il quinto addirittura non usci nei cinema italiani….
    il sesto non male…e il settimo Generazioni tutto sommato guardabile…….
    Buona domenica!

    • Quando sei sul divano col mal di schiena ti può passare davanti di tutto, e Star trek pareva fatto apposta per farmi distrarre. Se dovessi proprio salvarne uno, prendo quello con le balene, Rotta verso la Terra, perché ricordo di averlo visto al cinema, con il capo dei trekkies italiani alla cassa, vestito per l’occasione: a me sembrava uno di una setta, poi ho capito tutto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.