Captain America – Il primo Vendicatore

Mi metto sotto con gli Avengers, e viene fuori il primo intoppo: Thor non ne vuole sapere di farsi vedere; il solito minuto finale non mi dice più di tanto, se non per il secondo The Avengers; Natalie Portman, ho deciso, entra di diritto nella mia copertina di Facebook con i suoi occhi. Tutto qua. E non sapete la mezza frustrazione che ha provocato questa cosa e l’impossibilità di andare oltre, a Iron man 2, ma la vita di cinefilo deve affrontare la vita reale, quindi tra un’ora parto per la tradizionale partita a Risiko e il filmone dell’anno aspetterà domani.

L’eroe più smilzo mai visto, peggio di Peter Parker prepuntura, ha coraggio, è intelligente, si sacrifica più che volentieri, ma non perde i pregi con le iniezioni e l’elettricità. Si veste alla buona, all’inizio, si impegna per la causa, con sconfitta morale più che fisica. Poi, a due passi da me, a quanto mi pare di aver capito, entra in guerra, e trova un nemico che poteva darci molto di più, uno Smith recuperato, col ghigno di Hugo Weaving, al quale danno poca filosofia, una certa quantità di personale e dei mezzi che potevano far impressione. Ed invece…noi abbiamo papà Stark, forse la madre di Vedova Nera e due o tre personaggi che dovrebbero darci la dose di ironia. No, si riprende Flags of our fathers, si cita, non intenzionalmente probabilmente, Bastardi senza gloria, e si lancia l’eroe nella guerra ai nazisti più nazisti, l’Idra, venuta fuori dalla passione per l’occulto di Hitler, poi deviata ed infine serpe all’interno del reich e nemico letale del mondo. Poteva essere cosa interessante, ma si spreca un personaggio. Ah, non ve l’ho detto: a parte i minuti iniziali e finali, prima del solito ingaggio, tutto si svolge durante la seconda guerra mondiale, ma senza lasciarci demotivati, anzi, ad esempio la tecnologia è affare di Stark e Smith, con lo scudo, le armi futuristiche e quel cubo che torna, colpevolmente, dopo Thor…Mi sono divertito, certo, ma la cosa sarebbe migliorata con gli altri film degli Avengers. Spero di poter godermi i prossimi con più partecipazione, dipende tutto da domani.

Uscito il 22/07/2011. Voto: 7- (per colpa di Thor)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.