Ma come son belli i fogli elettronici….

In queste due o tre settimane ero poco attivo per una ragione: il pc era andato, quindi non avevo grosse libertà, a parte quella di guardare film. Il Torneo si è concluso per poca partecipazione, ci tengo a precisarlo, ma con un nuovo processore e una nuova scheda madre dovevo impegnarmi, perché la sfiga c’ha il suo séguito e in una biblioteca qui vicino non sapevano chi fosse Billy Wilder e non conoscevano i Castoro cinema…figurarsi a trovarlo…Aspettando quindi Amazon (se domani non mi metto sotto coi film) mi son fatto ore e ore sul pc riparato, ed ecco aggiornate le liste dei film visti finora e di quelli registrati (evidenziate le novità, il primo foglio è una scaletta di massima delle visioni future). Google permette di condividere un foglio elettronico, cosa già ostica per molti, ma io sono cresciuto a Openoffice e cinema, quindi ecco che ho elaborato l’idea de Il bibliofilo, che si lamentava di Morandini, ed ho compilato una serie di Top 100, cosa resa possibile con un pò di pratica su celle e formule. In quest’altro foglio (ampliato con delle novità) quindi la lista dei film che, in media, hanno avuto almeno 7, con addirittura i link a Filmtv.it (prossimamente qualcosa di più completo, ve lo assicuro), ma anche, evidenziati, i film che potrebbero essere in Top 100 se non si considerasse, uno alla volta, ogni database o critico.

Senza Filmtv a spiccare è Volver, di Almodovar, già 101esimo in quella omnicomprensiva…

…attenzione, dopo una riflessione ho deciso di non parlare di posizioni, perché è questione di decimali o centesimi, quindi elencherò solo i film che entrano in classifica.

Tutta una serie di episodi di Heimat 2 e Ombre rosse, Hollywood party, Alba tragica, Pentimento e Aurora. C’è spazio per Miyazaki, Le vite degli altri, e Decalogo 4. Ultima posizione della Top 100 se non esistesse Filmtv.it (che qualcuno ce ne scampi!!!!) è quella occupata da Le vacanze di Monsieur Hulot, ma vale la questione dei decimali, prendete tutto come un gioco.

E se non ci fosse IMDB? Bisognerebbe inventarlo, oppure pensare ad un abbozzo di classifica dove torna Amarcord ed entrano Ombre rosse, I vitelloni e Sfida infernale. Ci sono anche L’enigma di Kaspar Hauser e Freaks. In tutti i casi quindi la Top 100 viene modificata in parte, ma non sconvolta.

Senza Mereghetti? C’era una volta in America e The departed, ad esempio. Ci sono anche Hiroshima mon amour, L’albero degli zoccoli e La terra trema, Tabù di Murnau e Volver, presente anche qui, ed entrano in Top 100 pure Schindler’s list e Psyco, Wall-E e Shining. Vite vendute all’84, poi Come vinsi la guerra, Il settimo sigillo e Aurora.

Il Morandini, causa di immense incaxxvolature di Marco, provoca altrimenti un Gli amici di Georgia in prima posizione, ma anche Il padrino – Parte II in seconda (sbagliavo quindi). Entrano La vita è meravigliosa, Testimone d’accusa, The elephant man, Casinò, il Frankenstein del ’31. Tornano Amarcord, L’enigma di Kaspar Hauser, Freaks, Sfida infernale e I vitelloni, ma ci sono altre new entry, come The blues brothers, E.T. L’extraterrestre, Gioventù bruciata, Giungla d’asfalto, Gli uccelli, Germania anno zero.

Queste classifiche lasciano il tempo che trovano, me ne rendo conto con la Top 100 senza Mymovies: Blade runner in prima, Cenerentola in seconda…Gran Torino c’è, L’accordatore arriva dalle retrovie, ma da ancora più lontano arriva Rapacità. Gli spietati, La vita è meravigliosa, Notorious – L’amante perduta, Tarda primavera, Scala al paradiso, Duello a Berlino, Il gusto del sakè, Il lamento sul sentiero, Monsters and Co. Il bandito della casbah…punto.

Quale classifica “senza” preferireste?

Un pensiero su “Ma come son belli i fogli elettronici….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.