Dark shadows

A me i vampiri non piacciono, figurarsi in un film di Tim Burton, del quale salverei tutto ciò che supera il ragionamento sulla “diversità”. Qui finalmente l’ha capita pure lui, e ci mette un bel pò di ironia, col solito Johnny Depp, ma si può concederglielo, una coppia così ce la tireremo avanti per l’eternità.

Che ci fa un vecchio vampiro del 18° secolo negli anni ’70??? Già così potevo essere curioso, anche se l’antefatto è il solito di Tim Burton, pieno del buio al quale ci ha abituato. Viene resumato, più per errore che per volontà, e trova dei discendenti in decadenza, anzi, una famiglia sgarruppata in povertà. Con un tesoro nascosto fa rifiorire l’azienda di famiglia e tornano ricchi, ma c’è una strega potentissima, quella che ha potuto farti diventare un succhiasangue…Ok, un’altro viaggio nel tempo, e una delle cose più divertenti è l’ambientazione del personaggio nel nuovo contesto, poi c’è una psichiatra, una istitutrice piuttosto affascinante, se la si considera dal punto di vista della normalità, etc etc…Si ride, finalmente si ride in un film con personaggi solitamente da horror e, cosa sorprendente, in un film di Tim Burton, roba che non succedeva da Mars attacks! Peccato che il motore giri a vuoto troppo spesso, che non si concludano degnamente tutte le vicende. Poi ti rifai gli occhi con Eva Green, in una scena che cambia la prospettiva del sesso…

E pensare che non avevo programmato di registrarlo…

  1. Il cammino per Santiago
  2. Marilyn
  3. Men in black 3
  4. Dark shadows
  5. La mia vita è uno zoo
  6. Killer elite (2011)
  7. Margin call
  8. Rock of ages

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.