17 ragazze

Proviamo a fare qualcosa del genere in Italia? Proviamo ad andare oltre il ritratto adolescenziale, senza prendere le parti delle ragazze? E se fosse tutto visto tramite gli occhi dei genitori? E se la normativa francese fosse tra le più aperte? E se i gruppi nell’adolescenza fossero vitali? E se il nuovo conformismo richiesto fosse più lampante? Un sacchettino di domande, ma soprattutto mi sono chiesto perché in Italia questa cosa sarebbe impossibile anche da idealizzare….

Il film da conservare è Noi credevamo, che forse non si è capito non ho visto per intero, data la mia ignoranza sull’argomento e una certa difficoltà a seguirne la trama, ma che mi prometto di rivedere, visto che è una delle cose italiane più belle che ho visto di recente.

  1. Noi credevamo
  2. Kiki consegne a domicilio
  3. La classe – Entre les murs
  4. La banda del porno – Dilettanti allo sbaraglio
  5. Wristcutters – Una storia d’amore
  6. 17 ragazze
  7. Young adult
  8. Insidious
  9. Non pensarci
  10. Il nostro matrimonio è in crisi

2 pensieri su “17 ragazze

  1. NOI CREDEVAMO è un film molto interessante
    Basterebbe la figura di Mazzini (Toni Servillo) per giustificare il prezzo del biglietto
    da vedere e da far vedere (a puntate) nelle scuole superiori

Rispondi a agegiofilm Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.