L’ultimo post del blog?

Tutti i film visti per il blog in un post, così si intitola il foglio elettronico embeddato e linkato qui. Perché questa uscita, Gegio? Perché sono arrivato ad un traguardo tondo, ovvero 2000 film visti per il blog, esclusi quelli che ho visto più volte, come Il padrino o Elizabethtown, tanto per citarne un paio. Ma che fare di tutto ciò? Anzitutto ogni giorno eliminerò 10 film, e ad ogni fase delle eliminatorie assegnerò un punto, da 1 a 10….Un voto? Naaaaaahhh!!! Io mi complico la vita, sapete come sono fatto, quindi darò un punteggio al genere, allo stato, all’anno, al produttore, al montatore, al regista e a chissà cos’altro. Ogni caratteristica o ogni persona che ha lavorato al film avrà quindi una media di voti, e da qui estrarrò il voto finale per ogni film.

Spero veramente di avere la stessa continuità della scorsa grande fatica del blog, ovvero la raccolta della programmazione filmica della tv, anche se dovrebbe bastare l’avvio del file qui sotto ogni giorno….No, non posso farlo una volta ogni tanto, è questione di stati d’animo, di mood, di stagioni, di distrazioni e di interesse…Ogni giorno 10 film da eliminare, questo sarà il mio impegno per i 6 mesi a venire, in base a diversi criteri, da una lista che andrà ad aggiornarsi ad ogni diversa fase della eliminazione: regista, anno di uscita, trama, aspetti tecnici…Nemmeno io lo so….Un film da ogni decina quindi, e vi metto anche la prima recensione del film nel blog e un link a Filmtv, il miglior database italiano, dal quale ricordare qualcosa del film.

Nei prossimi tempi, per confondervi un pò meno, andrò ad eliminare i post della prima selezione che ho fatto qualche anno fa, e finalmente ingloberò Gegio.wordpress.com in Agegiofilm.altervista.org.

Ah!!! Mi mancano 5 film (6 se si considera Nymphomaniac un solo film) per raggiungere la cifra tonda, non credo faccia tanta differenza, ma soprattutto gli ultimi film visti, come I sette samurai o L’appartamento, A qualcuno piace caldo, Ladri di biciclette ed altre dozzine li ho visti senza nemmeno commentarli qui, per l’interesse e l’indiscutibilità del loro valore artistico. No, qui non c’è ironia, è così, e sarà difficile eliminarne uno alla fine della prima fase.

Mai più repliche!

Ho appena cancellato circa 160 GB di film registrati dalla tv e poi inseriti in un capiente hard disk. Ognuno di essi pesava circa 2 GB, ma la cosa più importante è che li avevo già visti per il blog, e non valeva più la pena di rivederli, tranne pochissime eccezioni. Ecco la lista, con ciclo ipotizzato e titolo del film…sarebbe bello avere i link alle recensioni, eh!??!?!?

  • Sean Penn – 21 grammi
  • Annette Bening – A proposito di Henry
  • James Cameron – Aliens. Scontro finale
  • Steven Spielberg – Always – Per sempre
  • Robert Altman – America oggi
  • Annette Bening – American Beauty
  • George Lucas – American Graffiti
  • Jack Lemmon – Americani
  • Steven Spielberg – Amistad
  • Annette Bening – Bugsy
  • Paul Newman – Butch Cassidy
  • Sergio Leone – C’era una volta in America
  • Sean Connery – Caccia a Ottobre Rosso
  • Roman Polanski – Carnage
  • John Lasseter – Cars – Motori ruggenti
  • Lino Ventura – Cento giorni a Palermo
  • Roman Polanski – Chinatown
  • Robert Zemeckis – Contact
  • Sean Connery – Cuba
  • Johnny Depp – Don Juan DeMarco maestro d’amore
  • Johnny Depp – Donnie Brasco
  • David Lynch – Dune
  • Nanni Moretti – Ecce Bombo
  • David Cronenberg – eXistenZ
  • Krzysztof Kieslowski – Film bianco
  • Krzysztof Kieslowski – Film blu
  • Krzysztof Kieslowski – Film rosso
  • Daniel Day-Lewis – Gangs of New York
  • Robert Altman – Gosford Park
  • Harry Potter e il Calice di Fuoco
  • Harry Potter e il prigioniero di Azkaban
  • Harry Potter e la camera dei segreti
  • Tony Leung Chiu Wai – Hero
  • Steven Spielberg – Hook. Capitan Uncino
  • Robert Altman – I protagonisti
  • Steve McQueen – Il caso Thomas Crown
  • Hayao Miyazaki – Il castello errante di Howl
  • Steven Spielberg – Il colore viola
  • Glenn Close – Il grande freddo
  • Hayao Miyazaki – Il mio vicino Totoro
  • Steven Spielberg – Il mondo perduto. Jurassic Park
  • Marlon Brando – Il padrino
  • Harrison Ford – Il ritorno dello Jedi
  • In amore niente regole
  • Steven Spielberg – Incontri ravvicinati del terzo tipo
  • Steven Spielberg – Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
  • Meryl Streep – Innamorarsi
  • Nanni Moretti – Io sono un autarchico
  • Meryl Streep – Ironweed
  • Jeanne Moreau – Jules e Jim
  • Meryl Streep – Kramer contro Kramer
  • David Lean – L’amore segreto di Madeleine
  • Harrison Ford – L’impero colpisce ancora
  • Javier Bardem – L’ultimo inquisitore
  • Roman Polanski – L’uomo nell’ombra
  • Meryl Streep – La donna del tenente francese
  • Steven Spielberg – La guerra dei mondi
  • La guerra di Charlie Wilson
  • Roman Polanski – La nona porta
  • David Cronenberg – La promessa dell’assassino
  • Meryl Streep – La scelta di Sophie
  • Milos Forman – Larry Flynt. Oltre lo scandalo
  • Paul Newman – Lo spaccone
  • Johnny Depp – Lost in La Mancha
  • Milos Forman – Man on the Moon
  • Javier Bardem – Mare dentro
  • Sean Penn – Milk
  • Steven Spielberg – Minority Report
  • David Lynch – Mulholland Drive
  • Steven Spielberg – Munich
  • Daniel Day-Lewis – Nel nome del padre
  • Paul Newman – Nick mano fredda
  • Daniel Day-Lewis – Nine
  • Cary Grant – Notorious – L’amante perduta
  • Roman Polanski – Oliver Twist
  • Steve McQueen – Papillon
  • Paul Newman – Per amore… dei soldi
  • James Cameron – Piraña paura
  • Hayao Miyazaki – Ponyo sulla scogliera
  • Hayao Miyazaki – Porco rosso
  • Johnny Depp – Prima che sia notte
  • Javier Bardem – Prima che sia notte
  • Steven Spielberg – Prova a prendermi
  • William Holden – Quinto potere
  • Kate Winslet – Ragione e sentimento
  • Sean Connery – Rapina record a New York
  • Roman Polanski – Roman Polanski. Wanted and Desired
  • Steven Spielberg – Salvate il soldato Ryan
  • Ernst Lubitsch – Scrivimi fermo posta
  • Harrison Ford – Scusi dov’è il West?
  • Totò – Siamo uomini o caporali?
  • Nanni Moretti – Sogni d’oro
  • David Cronenberg – Spider
  • George Lucas – Star Wars – Episodio 2 – L’attacco dei cloni
  • George Lucas – Star Wars: Episodio 1. La minaccia fantasma
  • Henry Fonda – Sul lago dorato
  • James Cameron – Terminator
  • James Cameron – Terminator 2 – Il giorno del giudizio
  • Daniel Day-Lewis – The Boxer
  • Sean Penn – The Interpreter
  • Kate Winslet – The Life of David Gale
  • Jonathan Demme – The Manchurian Candidate
  • Kate Winslet – The Reader. A voce alta
  • Marlon Brando – The Score
  • Steven Spielberg – The Terminal
  • Sean Connery – The Untouchables – Gli intoccabili
  • James Cameron – Titanic
  • John Lasseter – Toy Story 2. Woody & Buzz alla riscossa
  • Traffic
  • James Cameron – True Lies
  • Gérard Depardieu – Una pura formalità
  • Annette Bening – Valmont
  • David Cronenberg – Videodrome
  • Harrison Ford – Witness – Il testimone

 

 

 

Candidature agli Oscar 2014, ovvero sul come e perché vorrei cancellare almeno una ventina di film di Meryl Streep

Io avrei anche finito. Ora sò chi registrare, i film da aspettare in tv, e forse dedicherò a tutti un buon ciclo. Tanto la strada per il 2 marzo è lunga, e magari rifarò una cosa del genere con tutti i vincitori di Oscar degli ultimi 14 anni.

Ecco gli altri film con una locandina tipo: dal candidato/vincitore all’Oscar (per…), con il candidato/premiato all’Oscar (per…) (anche nei trailer che guardavo tanto tempo fa ribadivano ste cose):

  • The master (2012)
  • The fighter (2010)
  • Il dubbio (2008)
  • The aviator (2004)
  • Mystic river (2003)
  • The hours (2002)
  • Gangs of New York (2002)

Poi ci sono altri film che hanno il minimo sindacale di Oscar, come Nine (con altri 3 candidati agli Oscar) e Prima che sia notte (2), oppure incontri di star che comunque vanno bene per i titolisti:

  • J. Edgar (2011)
  • Pirati dei Caraibi 4 (uddiu…)
  • Shutter island (2009)
  • The shipping news (2001)

Azz…4 nomination per gli attori di American Hustle, più quella a David O. Russell

Entrano nelle mie Prenotazioni su Filmtv.it Jennifer Lawrence, Amy Adams e Judi Dench.

Mi correggo, Bening confermata grande attrice, non si cancella nulla.

Invece di cancellare i film di Meryl Streep quindi, cancellerò quelli di Jason Reitman, di Annette Bening e di Bennet Miller.

Ah già, non l’avevo considerato, ma per dovere di informazione, La grande bellezza candidato come Miglior film straniero.

Ed ecco una tabella con i nomi dei più candidati negli ultimi anni, dal 2000, il numero di film fatti da ognuno, quindi il rapporto tra essi e le candidature. Saltano agli occhi:

  • Alexander Payne, Stephen Daldry e David O. Russell, che con 4 film all’attivo dal 2000 (specifico: è l’anno di partenza per tutte le filmografie) hanno avuto 3 candidature;
  • Daniel Day-Lewis… naturalmente;
  • Ang Lee, sempre con pochi film e un considerevole numero di candidature;
  • Con Martin Scorsese si raddoppiano i film diretti, e diventano 12 a fronte di 5 candidature come Miglior regista;
  • Devo continuare a registrare Meryl Streep, che ha un notevole numero di film interpretati e comunque un buon numero di nomination;
  • Povero Christian Bale…

Ecco la tabella completa:

Alexander Payne – Nebraska

3

4

0,75

David O. Russell – American Hustle

3

4

0,75

Stephen Daldry – The Reader – A voce alta (The Reader)

3

4

0,75

Daniel Day-Lewis – Il petroliere (There Will Be Blood)

3

5

0,60

Ang Lee – Vita di Pi (Life of Pi)

3

6

0,50

Martin Scorsese – The wolf of Wall Street

5

12

0,42

Clint Eastwood – Mystic River

4

12

0,33

Meryl Streep – I segreti di Osage Country

7

21

0,33

Jennifer Lawrence – American Hustle

3

11

0,27

Annette Bening – Being Julia – La diva Julia (Being Julia)

3

12

0,25

Amy Adams – American Hustle

5

21

0,24

Judi Dench – Philomena

5

21

0,24

Kate Winslet – The Reader – A voce alta (The Reader)

4

17

0,24

Sean Penn – Mystic River

4

17

0,24

George Clooney – Tra le nuvole (Up in the Air)

5

24

0,21

Philip Seymour Hoffman – Truman Capote: A sangue freddo (Capote)

4

20

0,20

Javier Bardem – Prima che sia notte (Before Night Falls)

3

16

0,19

Leonardo DiCaprio – The wolf of Wall Street

3

16

0,19

Renée Zellweger – Ritorno a Cold Mountain (Cold Mountain)

3

16

0,19

Denzel Washington – Training Day

3

17

0,18

Joaquin Phoenix – Quando l’amore brucia l’anima (Walk the Line)

3

17

0,18

Russell Crowe – Insider – Dietro la verità (The Insider)

3

17

0,18

Cate Blanchett – Blue Jasmine

5

31

0,16

Michelle Williams – I segreti di Brokeback Mountain (Brokeback Mountain)

3

19

0,16

Jeff Bridges – The Contender

3

22

0,14

Helen Mirren – The Queen – La regina (The Queen)

3

26

0,12

Laura Linney – La famiglia Savage (The Savages)

3

27

0,11

Nicole Kidman – The Hours

3

28

0,11

Penélope Cruz – Volver

3

28

0,11

Johnny Depp – Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street

3

29

0,10

Julianne Moore – The Hours

3

29

0,10

Christian Bale – American Hustle

2

24

0,08

Ecco le altre persone delle quali nei prossimi minuti andrò a copiare le filmografie, tutte almeno candidate a 3 Oscar:

  • Jeff Bridges
  • Julianne Moore
  • Renée Zellweger
  • Michelle Williams
  • Russell Crowe
  • Javier Bardem
  • Denzel Washington
  • Nicole Kidman
  • Annette Bening
  • Joaquin Phoenix
  • Helen Mirren
  • Penélope Cruz
  • Daniel Day-Lewis
  • Johnny Depp
  • Laura Linney
  • Sean Penn
  • Philip Seymour Hoffman
  • Kate Winslet
  • George Clooney
  • Stephen Daldry
  • Ang Lee
  • Clint Eastwood

 

Meryl Streep a 7 candidature dal 2000 in poi; Martin Scorsese con oggi ha raggiunto invece le 5 candidature, come Judi Dench, Cate Blanchett e Amy Adams.

Leonardo Di Caprio, Jennifer Lawrence, David O. Russell e Alexander Payne arrivano con oggi a 3 nomination…Io terrei d’occhio Christian Bale, a due, ma bisogna vedere la sua filmografia: quanti film ha fatto per meritarsi tali già ambiti risultati???

(solo ora ho capito che il post si aggiorna in alto…) SkyCinema è stato più veloce di CineBlog, e piano piano aggiornerò il mio solito foglio elettronico per tirare le somme di cui vi dicevo.

In queste ore cercherò di giustificare la cancellazione da hard disk e dvd-rw di almeno una ventina di film con Meryl Streep. Contestualmente, anzi provocatoriamente e stranamente, visto che non sono più avvezzo all’attualità, parlerò delle prossime candidature agli Oscar, con un pò di cose interessanti, tratte dalle precedenti ante-cerimonie e dalle filmografie degli attori e registi che, dal 2000 in poi, se ne stavano seduti al Kodak theater per le celebrazioni più famose del cinema.

Ricordo a tutti che 5 sono le persone che hanno vinto l’Oscar due volte negli ultimi 14 anni: Sean Penn, Hilary Swank, Ang Lee, Daniel Day-Lewis e Christoph Waltz.

Io, naturalmente, non sono davanti alla tv, ma in attesa delle candidature sulla pagina Facebook di SkyCinema

magari poi vado su CineBlog, e chissà se Filmtv.it….

Leonardo Di Caprio verrà almeno candidato? E American Hustle, oggetto della mia notevole attenzione negli ultimi giorni, farà incetta? Successivamente andrò a calcolare il rapporto di tutti i film di coloro che sono stati candidati con le filmografie degli ultimi anni, e trarrò le conclusioni del titolo del post. Annette Bening, ad esempio: pochi film, alcune candidature. Oppure, e non serve neanche chiamarlo in causa, Daniel Day-Lewis.

Ah, avete presente le locandine dei film in cui si richiamano le vittorie e le candidature agli Oscar di attori e registi? Io tirerò fuori i titoli che effettivamente vedono la partecipazione almeno dei candidati.

4 candidature come non protagonista per Amy Adams, come per Cate Blanchett, dal 2000 in poi, 5 per George Clooney, Kate Winslet, Martin Scorsese, senza parlare delle 6 di Meryl Streep.

Colonna sonora di queste ore sarà Miles Davis

American Hustle miglior film, parrebbe così, ma ci sono Meryl Streep e Leonardo Di Caprio…solo pochi minuti fa avevo capito che c’era lo streaming su CineBlog.

Errata corrige – Questi li cancello – Speciale ex grandi attori

Ho già detto che avrei cancellato dei film dalla mia videoteca, dopo il calcolo della classifica degli attori, ma ho barato, e li volevo pure conservare, così, come fanno gli ossessionati…

Qualche giorno fa Bibliofilo ha consigliato di tener conto solo degli attori che avevano almeno una certa quantità di film all’attivo. Io sono andato oltre, e d’ora in poi considererò solo coloro che hanno avuto i migliori voti da protagonisti, e solo i film in cui queste star sono all’inizio dei titoli di testa. Ne sono uscite nuove Prenotazioni per Film.tv.it,  ne è uscita una nuova videoteca, con qualche eccezione dovuta, tipo i film della Audrey. Di seguito invece i film che posso cancellare:

Nine
My beautiful laundrette
2022 – I Sopravissuti
Le colline blu
Carne tremula
Enigma
Little children
Marlene Deitrich. La sua canzone
Partita d’azzardo
La contessa Alessandra
I cacciatori dell’oro
Prima e dopo
La voce dell’amore
Angels in America
Silkwood
Mamma mia!
Lo specchio scuro
Vittime di guerra
Taps – Squilli di rivolta
Il mistero dell’acqua
La promessa
Via col vento
Parole, parole, parole…
Prossima fermata: Paradiso
La vera storia di Jack lo squartatore
Anna
Arca russa
Perdita Durango
Siamo donne
Nevada express
Moulin rouge!
Il conformista
Il te’ nel deserto
L’assedio
La commare secca
The dreamers – I sognatori
Il falò delle vanità
Il dito più veloce del West!
I dieci comandamenti
Miss Magic
L.A. Confidential
Millions
Sunshine
Easy rider
Pigiama party
Il lupo della Sila
L’amico della mia amica
Pauline alla spiaggia
Racconto di primavera
La vita e’ meravigliosa
Il miglio verde
E’ nata una stella
In cerca d’amore
Fiore di cactus
Skinheads
La ragazza del secolo
Nata ieri
Facciamo l’amore
Giulietta e Romeo
Pranzo alle otto
La vita privata di Henry Orient
Mattatoio 5
Così ridevano
Riso amaro
Uomini e lupi
I miserabili
I giganti toccano il cielo
I ragazzi irresistibili
Acque del Sud
Il fiume rosso
Le avventure di Arsenio Lupin
Camera con vista
Come sposare un milionario
Frank Costello faccia d’angelo
L’uomo che uccise Liberty Valance
I cavalieri del nord ovest
I dannati e gli eroi
I tre della Croce del Sud
In nome di Dio – Il Texano
La conquista del West
Missione in Manciuria
Ombre rosse
Storie irlandesi
Giungla d’asfalto
Il tesoro della Sierra Madre
La regina d’Africa
Fermata d’autobus
Il cervello da un miliardo di dollari
Terra di confine – Open range
State of Play
Il Principe E La Ballerina
La mia via
Gli ammutinati del Bounty
Scipione detto anche l’Africano
Ulisse
L’amante giovane
All the invisible children
Pazza banda di famiglia
La felicità porta fortuna. Happy go lucky
Segreti e bugie
La guerra di Charlie Wilson
Gioventu bruciata
C’è post@ per te
Il fantasma di Canterville
The Next Three Days
Master & Commander. Sfida ai confini del mare
I signori della truffa
Accattone
I racconti di Canterbury
Il decameron
Il fiore delle mille e una notte
Mamma Roma
Medea
Sopralluoghi in Palestina
La rabbia di Pasolini
Superman
Barabba
Dolci vizi al foro
Psych-Out. Il velo sul ventre
Leoni per agnelli
L’uomo che sussurrava ai cavalli
Agostino d’Ippona
Femmine in gabbia
Francesco, giullare di Dio
Giovanna d’Arco al rogo
Il generale Della Rovere
Viva l’Italia
Il bounty
Angeli e demoni
Il codice Da Vinci
Splash – Una sirena a Manhattan
Asso pigliatutto
Pronti a morire
Le tre donne di Casanova
Shine
Rischiose abitudini
Arturo
Fur – Un ritratto immaginario
Rapimento e riscatto
When You’re Strange
L’amore all’improvviso. Larry Crowne
La retata
Il mago di Oz
I guerrieri della notte
Big

Questi li cancello – Speciale ex grandi attori

L’errata corrige è a questo indirizzo.

Ed ecco che tutto si dovrebbe dipanare, ecco che con la classifica degli attori ho piuttosto chiaro chi voler seguire con le prenotazioni di Film.tv.it, ecco che alcuni film diventano inutili (anche dall’aggiornamento della classifica dei registi), altri vanno in pectore per essere visti per la storia dei cast perfetti, altri in un futuro più improbabile, quando potrei guardarmi tutta la Top 2583, magari solo per passione, senza nemmeno scriverne nel blog.

Ecco la lista dei film che ho già cancellato, con relativi links a Film.tv.it:

A piedi nudi nel parco
Agostino d’Ippona
All the invisible children
Angeli e demoni
Anna
Benny & Joon
C’è post@ per te
Cavalcarono insieme
Cincinnati Kid
Come sposare un milionario
Detective’s story
Diritto di cronaca
Facciamo l’amore
Femmine in gabbia
Fermata d’autobus
Fiore di cactus
Fur – Un ritratto immaginario
Giorni di dubbio
Giovanna d’Arco al rogo
Giulietta e Romeo
Gli ammutinati del Bounty
Harry and Son
Hud il selvaggio
I giganti toccano il cielo
I miserabili
I racconti di Canterbury
I ragazzi irresistibili
I segreti di Filadelfia
I seicento di Balaklava
I signori della truffa
Il bounty
Il candidato
Il cavaliere elettrico
Il cervello da un miliardo di dollari
Il codice Da Vinci
Il coraggioso
Il dito più veloce del West!
Il falò delle vanità
Il fantasma di Canterville
Il grande Gatsby
Il grande sentiero
Il lupo della Sila
Il miglio verde
Il migliore
Il Principe E La Ballerina
Il te’ nel deserto
Il vento del perdono
Il voto del grande
Improvvisamente, un uomo nella notte
In cerca d’amore
In fuga col malloppo
Indianapolis pista infernale
Intrigo a Stoccolma
James bond – Casino royale
L’agente speciale Mackintosh
L’amico della mia amica
L’amore all’improvviso. Larry Crowne
L’amore è una cosa meravigliosa
L’assedio delle sette frecce
L’isola perduta
L’uomo che sussurrava ai cavalli
La brigata del diavolo
La caccia
La commare secca
La dolce ala della giovinezza
La felicità porta fortuna. Happy go lucky
La guerra di Charlie Wilson
La lunga estate calda
La lunga linea grigia
La mia via
La notte ha mille occhi
La retata
La settima alba
La vita a modo mio
La vita privata di Henry Orient
Lady L.
Le avventure di Arsenio Lupin
Le tre donne di Casanova
Master & Commander. Sfida ai confini del mare
Mattatoio 5
Medea
Millions
Miss Magic
Mr. & Mrs. Bridge
Nevada express
Niente in comune
Ormai non c’è più scampo
Paris blues
Paura e delirio a Las Vegas
Pazza banda di famiglia
Pelle di serpente
Per amore… dei soldi
Perdita Durango
Pericolosamente insieme
Pigiama party
Pronti a morire
Prossima fermata: Paradiso
Qualcosa di personale
Queimada
Rapimento e riscatto
Scandalo Blaze
Secret window
Skinheads
Sopralluoghi in Palestina
Spionaggio Atomico
Splash – Una sirena a Manhattan
Spy Game
State of Play
Storie irlandesi
Sunshine
Superman
The dreamers – I sognatori
The Next Three Days
The rum diary. Cronache di una passione
The score
Un uomo da vendere
Uomini e lupi
Uomini selvaggi
Viva l’Italia
When You’re Strange

La personale Top 200 perde film

Sono oltre 5 anni che scrivo di film, ho visto oltre 1500 film, e la Top 200 li sintetizza. Ho scelto di votare aspetti controversi di ogni film, come il valore del dvd a minor prezzo di IBS, o se e come si inserisce nella Storia del cinema, ma anche il grado di sospensione di incredulità o di immersione nella realtà. C’è pure un voto per come e se mi immagino il post finale e sulle aspettative iniziali. C’ho messo mesi a compilarla, non è stata fatta in fretta e furia e nemmeno in un momento ossessivo. Ci sono i film che ho selezionato, ma anche quelli visti più di recente, secondo un criterio semplice: ne salvo uno su dieci. Lo so, i conti non tornano, anche per i voti medi che sono venuti fuori, ma dovevo ridurre lo spazio dei dvd e negli hard disk. Durante questi mesi però la classifica si è ampliata troppo, quindi devo eliminare alcuni film, quelli che eccedono il numero 200. Alcuni però non riesco proprio a toglierli, c’è un pezzo di cuore in ognuno di loro, mentre pochissimi se ne vanno per raggiungere il numero di 44.

Per i registi, cicli megagalattici dedicati a Eastwood, Truffaut, Wilder e via dicendo, tra qualche ora posterò un foglione elettronico con voti ad aspetti classici del film, ma anche straordinari ripresi dalla Top 200. Semplificherò la fruizione, se possibile, e torneranno alcuni dei film che eliminerò qui sotto.

In rosso, qui sotto, i non imperdibili film che Gegio abbandona, con link al blog o a Film.tv.it:

Film da eliminare – Le commedie

Il gioco è questo: il primo che commenta potrà salvare due dei film che elencherò. Io sono troppo pigro, o troppo ansioso di vedere altro per doverli salvare, anche per un prossimo futuro, ma mi fido di voi… Tutti hanno almeno un voto od una recensione negativa.

Filmtv mi farebbe cancellare Acqua e sapone, Puerto Escondido, Eccezzziunale veramente, Così parlo Bellavista (col voto negativo di Mereghetti) e Hot fuzz.

IMDB mi motiva a cancellare L’amore difficile, ma c’è pure il mio sogno erotico di prima adolescenza, La signora in rosso. Si prosegue con L’amore probabilmente (un piccolo tributo a Giuseppe Bertolucci, se volete, bocciato da Morandini/pubblico), Abbasso la miseria, A mezzanotte va la ronda del piacere e Oggi, domani, dopodomani. Gli ultimi tre hanno un voto basso pure per Mereghetti, che prosegue con Il grande capo di Lars Von Trier e Mamma, ho perso l’aereo.

Morandini/critica cita A mezzanotte va…, ma anche Le fate, Io, io, io… e gli altri, Arrivano i russi, arrivano i russi e Vogliamo i colonnelli.

Ah: inizia così un ciclo commedie, casomai non ve ne foste accorti, ed avrete cinque o sei post col peggio e col meglio del genere.