La Top 100 definitiva?

Chi frequenta questo blog credo o spero sia andato nella pagina della Top 100. Ormai l’ho cancellata, per l’aggiornamento definitivo e per una questione di vergogna. Nella mia testa frullava una cosa, un dubbio: cosa ci faceva Monsters and Co., film d’animazione del 2001, in 15a posizione???

Da lì, quasi come in Inception, una domenica di un mese fa, è venuto un moto d’orgoglio che è proseguito per dei giorni durissimi: prima ho copiato i film da 4 o 5 stelle di Filmtv.it…8000 film, con i quali ho estrapolato, via foglio elettronico, voto, regista, anno e, cosa importante, il titolo originale; poi, con Extreme movie manager, ho scaricato i voti di IMDB (pure millemila informazioni che posso utilizzare in futuro), ed ho aggiunto alla lista, finalmente con un numero di catalogo per ogni film, i film ai quali il database dava almeno un voto di 8, se votato da una certa cifra di persone; sono andato giù pure di Mymovies, con lo stesso software, ma non ho copiato nessun film a 4 o 5 stelle. Invece, per tenacia, per stupidità, per completezza, fate voi, ho preso in mano il Mereghetti, e con la sua appendice per i voti a 4 stelle ed una lista trovata online con quella dei voti a 3,5 stelle, ho ridotto di un pò il lavoro di spulciare i voti di tutti gli 8000 e passa film copiati all’inizio, con l’aggiunta di altri titoli….Credete che sia finita così? Eh no, uno si fissa su una cosa ed ha comunque dei limiti (Rottentomatoes e Metacritic, ad esempio, che non hanno uno script di raccolta dati su Extreme movie manager), quindi ho preso il Morandini, e via di voti anche lì, via di altri film da inserire nel foglio elettronico.

Ma come fare una classifica se Filmtv.it ha voti da 1 a 5, come Morandini, mentre IMDB ha decimali e voti da 1 a 10? Si moltiplicano i primi per due. E Mymovies? Da 1 a 4 si calcolano come 2,5, 5, 7,5 e 10. Mereghetti invece? 1,5 corrisponde a 3,75, 2 a 5,  2,5 a 6,25,  3 stelle sarebbero pari ad un voto di 7,5; 3,5 a 8,75 mentre il 4 è quello più alto, come per gli altri, il 10. Ho fatto le proporzioni quindi, e mi aspetto una correzione, se possibile, da parte vostra.

Se faccio le proporzioni è facile poi fare una media dei voti, ed ecco che si arriva alla Top 100, alla Top 2500 (con voto minimo di 7), e in cascata una serie infinita di post con i dati di IDMB, un ripensamento sui registi da seguire, o almeno dei cicli di visione dei film che ho registrato. Nei prossimi giorni compilerò un foglio elettronico di Google con la Top 2500 e altri dati interessanti.

Ecco a voi l’impensabile, l’irraggiungibile, l’incomparabile, l’irragionevole Top 100 definitiva….almeno credo.

100) Ordet (Danimarca – 1955) – Drammatico – di Carl Theodor Dreyer

99) Sentieri selvaggi ( USA – 1956) – Western – di John Ford

98) Sussurri e grida (Svezia – 1973) – Drammatico – di Ingmar Bergman

97) Mystic River (USA, Australia – 2003) – Drammatico – di Clint Eastwood

96) Scandalo a Filadelfia (USA – 1940) – Commedia – di George Cukor

95) Una notte all’Opera (USA – 1935 ) – Comico – di Sam Wood

94) Un dollaro d’onore (USA – 1959) – Western – di Howard Hawks

93) Rosemary’s Baby (USA – 1968) – Horror – di Roman Polanski

92) I soliti ignoti (Italia – 1958) – Commedia – di Mario Monicelli

91) Un condannato a morte è fuggito (Francia – 1956) – Drammatico – di Robert Bresson

90) Million Dollar Baby (USA – 2004) – Drammatico – di Clint Eastwood

89) Il cameraman (USA – 1928) – Comico – di Edward Sedgwick

88) Il gabinetto del dottor Caligari (Germania – 1920) – Horror – di Robert Wiene

87) Roma città aperta (Italia – 1945) – Drammatico – di Roberto Rossellini

86) I Nibelunghi (Germania – 1924) – Drammatico – di Fritz Lang

85) Io e Annie (USA – 1977) – Commedia – di Woody Allen

84) La furia umana (USA – 1949) – Poliziesco – di Raoul Walsh

83) I quattrocento colpi (Francia – 1959) – Drammatico – di François Truffaut

82) Andrej Rublëv (URSS – 1969) – Drammatico – di Andrej Tarkovskij

81) Mezzogiorno di fuoco (USA – 1952) – Western – di Fred Zinnemann

80) Scarpette rosse (Gran Bretagna – 1948) – Drammatico – di Michael Powell

79) Il cacciatore (USA – 1978) – Drammatico – di Michael Cimino

78) Rocco e i suoi fratelli (Italia, Francia – 1960) – Drammatico – di Luchino Visconti

77) L’intendente Sanshô (Giappone – 1954) – Drammatico – di Kenji Mizoguchi

76) Vivere (Giappone – 1952) – Drammatico – di Akira Kurosawa

75) Ran (Giappone – 1985) – Drammatico – di Akira Kurosawa

74) Il mistero del falco (USA – 1941) – Noir – di John Huston

73) Blade Runner (USA – 1982) – Fantascienza – di Ridley Scott

72) Il monello (USA – 1921) – Commedia – di Charles Chaplin

71) Toro scatenato (USA – 1980) – Drammatico – di Martin Scorsese

70) Rashômon (Giappone – 1950) – Drammatico – di Akira Kurosawa

69) Eva contro Eva (USA – 1950) – Commedia – di Joseph L. Mankiewicz

68) A qualcuno piace caldo (USA – 1959) – Commedia – di Billy Wilder

67) Orizzonti di gloria (USA – 1957) -Guerra – di Stanley Kubrick

66) Arancia meccanica (Gran Bretagna – 1971) – Grottesco – di Stanley Kubrick

65) La fiamma del peccato (USA – 1944) – Noir – di Billy Wilder

64) M, il mostro di Düsseldorf (Germania – 1931) – Drammatico – di Fritz Lang

63) Il dottor Stranamore (Gran Bretagna – 1963) – Grottesco – di Stanley Kubrick

62) Heimat 2 – Cronaca di una giovinezza (Germania – 1992) – Drammatico – di Edgar Reitz

61) Intrigo internazionale (USA – 1959) – Spionaggio – di Alfred Hitchcock

60) Amici di Georgia (USA – 1981) – Drammatico – di Arthur Penn

59) La finestra sul cortile (USA – 1954) – Thriller – di Alfred Hitchcock

58) Casablanca (USA – 1942) – Drammatico – di Michael Curtiz

57) Amanti crocifissi (Giappone – 1954) – Drammatico – di Kenji Mizoguchi

56) La grande abbuffata (Francia – 1973) – Grottesco – di Marco Ferreri

55) Il padrino – parte II (USA – 1974 ) – Drammatico – di Francis Ford Coppola

54) La leggenda di Narayama (Giappone – 1958) – Drammatico – di Keisuke Kinoshita

53) Salvatore Giuliano (Italia – 1962) – Drammatico – di Francesco Rosi

52) Quei bravi ragazzi (USA – 1990) – Gangster – di Martin Scorsese

51) Senso (Italia – 1954) – Melo – di Luchino Visconti

50) La sottile linea rossa (USA – 1998) – Guerra – di Terrence Malick

49) L’uomo di Aran (Gran Bretagna – 1934) – Drammatico – di Robert Flaherty

48) Paisà (Italia – 1946) – Drammatico – di Roberto Rossellini

47) Ivan il Terribile (URSS – 1944) – Storico – di Sergej M. Ejzenstejn

46) Nashville (USA – 1975) – Drammatico – di Robert Altman

45) La recita (Grecia – 1975) – Drammatico – di Theo Anghelopoulos

44) Blade Runner. The Final Cut (USA, Singapore – 1982) – Fantascienza – di Ridley Scott

43) Dies irae (Danimarca – 1943) – Drammatico – di Carl Theodor Dreyer

42) Il fascino discreto della borghesia (Francia – 1972) – Grottesco – di Luis Buñuel

41) Monsieur Verdoux (USA – 1947) – Drammatico – di Charles Chaplin

40) L’Atalante (Francia – 1934) – Drammatico – di Jean Vigo

39) Au hasard Balthazar (Francia – 1966) – Drammatico – di Robert Bresson

38) Una storia vera (USA – 1999) – Drammatico – di David Lynch

37) La regola del gioco (Francia – 1939) – Drammatico – di Jean Renoir

36) Nosferatu, il vampiro (Germania – 1922) – Horror – di Friedrich W. Murnau

35) Una gita in campagna (Francia – 1936) – Drammatico – di Jean Renoir

34) Gangster Story (USA – 1967) – Gangster – di Arthur Penn

33) Otto e mezzo (Italia – 1963) – Grottesco – di Federico Fellini

32) Vita di O-Haru, donna galante (Giappone – 1952) – Drammatico – di Kenji Mizoguchi

31) Fanny & Alexander (Svezia, Francia, Germania – 1982) – Drammatico – di Ingmar Bergman

30) Susanna (USA – 1938) – Commedia – di Howard Hawks

29) Il mucchio selvaggio (USA – 1969) – Western – di Sam Peckinpah

28) La grande illusione (Francia – 1937) – Guerra – di Jean Renoir

27) La corazzata Potëmkin (URSS – 1925) – Drammatico – di Sergej M. Ejzenstejn

26) La dolce vita (Italia – 1960) – Drammatico – di Federico Fellini

25) La morte corre sul fiume (USA – 1955) – Drammatico – di Charles Laughton

24) Viaggio a Tokyo ( Giappone – 1953) – Drammatico – di Yasujiro Ozu

23) La passione di Giovanna d’Arco (Francia – 1928) – Drammatico – di Carl Theodor Dreyer

22) I racconti della luna pallida d’agosto (Giappone – 1953) – Drammatico – di Kenji Mizoguchi

21) La palla numero 13 (USA – 1924 ) – Comico – di Buster Keaton

20) Amanti perduti Francia – 1945) – Drammatico – di Marcel Carné

19) Umberto D (Italia – 1951) – Drammatico – di Vittorio De Sica

18) L’infernale Quinlan (USA – 1958 ) – Noir – di Orson Welles

17) Il posto delle fragole (Svezia – 1957) – Drammatico – di Ingmar Bergman

16) La febbre dell’oro (USA – 1925) – Commedia – di Charles Chaplin

15) Full Metal Jacket (USA, Gran Bretagna – 1987) – Guerra – di Stanley Kubrick

14) Cantando sotto la pioggia (USA – 1952) – Musicale – di Stanley Donen

13) 2001. Odissea nello spazio (Gran Bretagna – 1968) – Fantascienza – di Stanley Kubrick

12) Ladri di biciclette (Italia – 1948) – Drammatico – di Vittorio De Sica

11) L’appartamento (USA – 1960) – Commedia – di Billy Wilder

10) La terra (URSS – 1930) – Drammatico – di Aleksandr P. Dovzenko

9) La donna che visse due volte (USA – 1958) – Thriller – di Alfred Hitchcock

8) Quarto potere (USA – 1941) – Drammatico – di Orson Welles

7) Taxi Driver (USA – 1976) – Drammatico – di Martin Scorsese

6) Apocalypse Now: Redux (USA – 2000) – Guerra – di Francis Ford Coppola

5) Viale del tramonto (USA – 1950) – Drammatico – di Billy Wilder

4) Apocalypse Now (USA – 1979) – Guerra – di Francis Ford Coppola

3) Luci della città (USA – 1931) – Drammatico – di Charles Chaplin

2) Tempi moderni (USA – 1936) – Commedia – di Charles Chaplin

1) I sette samurai (Giappone – 1954) – Avventura – di Akira Kurosawa

 

 

60 pensieri su “La Top 100 definitiva?

  1. Mi sembra una classifica molto bugiarda vista la quasi totale presenza di film statunitensi. Mah.. dai fanne tu una più onesta!

  2. Non è una classifica personale, altrimenti ci avrei messo Da zero a dieci e Casomai, visti recentemente). Leggi l’inizio del post: non è basata sul mio giudizio…Ho quasi 500 film, sarebbe quasi impossibile fare una graduatoria.

  3. Pingback: Mister Hula Hoop « A gegio film

  4. Pingback: L’incarico « A gegio film

  5. Alla fine mi è piaciuto La nona porta, ma non lo metterei tra i primi cento. La classifica dei 500 sarebbe risultata eccessiva…

  6. molto interessante la tua classifica, ci devo ragionare con calma, ci sono titoli che toglierei e non ne vedo alcuni, per me, assolutamente intoccabili. cmq, anche io ho una tendenza innegabile per il cinema americano e la mia classifica è “morettiana” nel senso che li valuto a “mio insindacabile giudizio”

  7. Ugo: Quello con Robert De Niro e Christopher Walken, ambientato anche in Vietnam…qui una scena.
    youtube=http://it.youtube.com/watch?v=QFkTqJLyVP0
    Lo fanno stasera su Rete 4 alle 23.25.

  8. Anche a me piace I soliti sospetti, ma non ha abbastanza peso per entrare in questa Top 100. Orizzonti di gloria invece è uscito da poco da questa lista a favore di altri film.

    • Manca? Non ci ho fatto neanche caso!!! E’ a pochi gradini dalla centesima posizione. Leggiti l’introduzione alla classifica, è un pò “falsata” per via delle diverse recensioni, dei voti e degli Oscar, vinti o non vinti, dei diversi film: Il cacciatore, tanto per dire, ha fatto sfracelli agli Oscar, pur non vincendoli tutti, e per questo è arrivato in cima. Io preferisco Il padrino – Parte II…
      Naturalmente puoi anche tu fare una Top 100, sono tutte opinabili queste classifiche, non devi prenderle sul serio…

  9. Tutti sti film Americani…Uffa!Ai giorni d’oggi sembra che solo loro abbiano saputo e sanno fare film: ma in realtà non è così: il cinema è nato in Europa!!!

  10. mi sembra manchi ‘una storia vera’ di linch.. però sul resto concordo. Certo, avrei escluso alcuni film per includerne altri, ma come giustamente sostieni, qualunque top è opinabile, a meno che non includa tutti i film possibili, ma non sarebbe più top..

    • Grazie per la comprensione. A proposito di “Una storia vera” ho sentito che sembra l’unico film “normale” del regista, e spero lo trasmettano presto in tv.

  11. Definire “Una storia vera” un film “normale”mi sembra un’offesa per il film e per il regista… Ad ogni modo appena hai tempo guardalo, anche in dvd. Vale davvero la pena!

    • Diciamo che non è come Mulholland drive o Inland empire. Sono di nuovo in chat, scusa ma sono andato via senza aggiornare lo status…

    • Infatti è piuttosto trascurabile. Preferisco La guerra dei Roses a questo punto, o, meglio ancora, The game, con Michael Douglas.

  12. Bah! Io di film ne ho 3000 qualcuno più di te che ne hai 500 credo. C’è tanto cinema nella classifica dei primi 100, ma una dimenticanza su uno dei film più vicini alla 7a arte come Viale del tramonto di Billy Wylder è imperdonabile , tra i primi 10 non vedo nemmeno un film di A.Hitchcock (11o Psycho che non è il suo film migliore) ,ma scandaloso il 2o posto di Casablanca , meglio Breve incontro di David Lean, e mi fermo qui.
    Saluti

    • Tranquillo Mario. Ho già aggiornato una volta la classifica, e in futuro lo rifarò. Sono alla continua ricerca di film da Top 100, una lista che deve subire almeno due aggiornamenti all’anno, visto che la tv si preoccupa ogni tanto di trasmettere qualcosa di buono.

      Viale del tramonto è uno dei possibili nuovi ingressi, appena lo danno in tv.

      Hitchcock non è nella Top 10, ma riesce a portare a casa un ottimo secondo posto nella classifica dei registi. Vuol dire che ha un ottima media di voti dati dai critici:
      http://gegio.wordpress.com/2009/11/24/i-registi-piu-amati-da-me-e-dalla-critica/

      Casablanca non è solo amato dai critici ma anche da chi sta scrivendo…

  13. La mia personale classifica primi 10

    1) Quarto potere
    2) Viale del tramonto
    3) Qualcuno volò….
    4) i cancelli del cielo
    5) Umberto D
    6) Rocco e i suoi fratelli
    7) Il settimo sigillo
    8) Vertigo
    9) Io e Annie
    10) Via col vento

  14. Easy Rider, Indagine su ogni cittadino al di sopra di ogni sospetto, a qualcuno piace caldo, la stangata , il laureato, l odio, non ci resta che piangere, provaci ancora sam sono assolutamente da top 100..Cmq discreta classifica

  15. @ The spy: Tranquillo. Nei prossimi giorni dovrei aggiornare la classifica con i film registrati dalla tv e con quelli che spero di vedere. Inoltre dovrei dare a te, e a chi vorrebbe vedere altri film nella Top 100, la possibilità di inserire i propri preferiti. Resta in zona…

  16. ho visto che qualcosa hai cambiato, x quanto mi riguarda trovo gia difficile fare una lista dei top 100 e credo che creare una classifica sia veramente arduo..un mesetto fa ho visto i 400 colpi di truffault è sublime,anche il posto delle fragole è un must per ogni cinefilo.. la donna che visse 2 volte secondo è il migliore di hitchcock…da amante del cinema alleniano ti consiglio di approfondirlo…tieni d occhio gian maria volontè miglior attore italiano di sempre…alla prossima

  17. La mia personale classifica (top 10) sarebbe:
    1) Il padrino
    2) The departed
    3) Le ali della libertà
    4) Quei bravi ragazzi
    5) Nuovo cinema paradiso
    6) C’era una volta in america
    7) Qualcuno volò sul nido del cuculo
    8) Pulp Fiction
    9) Forrest gump
    10) American bauty

  18. grandi film in classifica certo magari non li avrei ordinati allo stesso modo ma devo dire che è una buona lista..credo che toro scatenato e armata brancaleone occupino posizioni troppo elevate..mi sorprende l’inserimento di film come titanic, mystic river, amadeus,E.T. (anche se ho notato che spielberg ti piace parecchio) a scapito di film come vita col padre , regina d’africa, grandi speranze,parla con lei, poco presenre billy wilder ( appartamento, uno due tre, fiamma del peccato etc..), e il gattopardo di luchino?!? Bergman presente/assente cosi come Fellini… come letto in un intervento postato precedentemente avrei assolutamente inserito in classifica indagine su ogni cittadino al di sopra di ogni sopetto capolavoro assoluto del nostro cinema..

    • Grazie per il commento. Controllerò il metodo per L’armata Brancaleone, e vedrò di aggiungere i film che, per voti e recensioni, possono entrare in questa lista. Chissà chi uscirà…
      Ho anche in mente una speciale classifica, con i film con il massimo dei voti nei diversi motori e recensori citati, spero di postarla nelle prossime settimane.

  19. Che filmoni! C è da dire che alcuni non debbano avere assolutamente nulla a che fare con una top 100 di questo livello..Avrei escluso Mystic River, gli uccelli ( rimanendo in tema Uccellacci Uccellini è decisamente meglio), Titanic ( uno dei film piu sopravvalutati della storia, d’altronde l academy c ha messo del suo con 11 oscar! Mah..), pur amando la trilogia del signore degli anelli il ritorno del re non può essere da top guarda solo i film con cui gareggia: i piu vicini Chiantown e ninotchka…. E.T. e million dollar baby ci possono stare si e no cmq occupano posizioni troppo alte ( ma spielberg qua la fa da padrone!), inspiegabile il silenzio degli innocenti 18 posto (è una follia)…Complimenti invece per gli altri film ho apprezzato l inserimento di alcuni di wilder e bergman, magari c avrei messo Le notti di cabiria e la strada di fellini, e qualcuno di david lean che ora non mi sovviene (torrin il caccia torpediniere mi sembra), beh anche per comicità anche il dittatore dello stato libero di bananas di Woody allen…Per il resto sappiamo che l ordine in classifica alla fine è puramente soggettivo perchè nessuno mai non correggerebbe una top non fatta da lui..

    • Non è proprio soggettivo l’ordine dei film, se leggi ciò che ho scritto sopra la lista. Quest’ultima contiene film che negli anni mi sono sempre piaciuti, ed altri che sto per scoprire o che dovrebbero stare qui per dovere.
      Nelle prossime settimane dovrei dividere la Top 100 in due tronconi, uno per i miei film preferiti, ma sarà forse ancora qualcosa di provvisorio, e uno per i film “oggettivamente” belli per i siti e i critici che seguo di più.

  20. concordo con intervento precedentemente postato, scandaloso il 18 posto del silenzio degli innocenti, titanic gli spietati e mystic river non sono da TOP! Non mi piace questa classifica, molto bugiarda

    • E io concordo con ciò che ho scritto subito sopra. Escluso Titanic posso dire che gli altri dovrebbero essere inseriti nella mia TOP 100 PERSONALE.

    • Facilmente. Ogni tanto lo cito e lo linko, ma non basta mai; è frutto di un italiano, Alessio Viti, che si è inventato un software che non ha eguali nel mondo, ovvero Extreme movie manager. Smanettando un pò si possono ottenere le info che trovi e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.