The experiment

Ho sorvolato sull’originale tedesco, con quelle pecche da cinema europeo, poco avvezzo a certi temi, certi generi. In questo caso invece da perdonare c’è qualcos’altro: alla fine li pagano, uno degli amici del protagonista è un nazi, e nessuno viene punito per un’altro Stanford prison experiment. Tutti buoni dopo la prigione…Adrien Brody e Forest Whitaker sono inguardabili, uno fa il ribelle e l’altro gigioneggia senza poter capire mai il senso delle sue parole. E pensare che ad attrarmi era il nome del regista, quel Paul Sheuring che ha ideato Prison break.

Uscito il 17/11/10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.