Tre uomini e una pecora

Che bello, ho guadagnato mezz’ora della mia vita!!! L’ho passata su Tumblr, ma sempre meglio del sapere come prosegue la storia ispirata forse a Quattro matrimoni e un funerale e a Una notte da leoni. Certo, io ci speravo, gli inglesi fanno grandi cose, Richard Curtis e Doctor Who sono lì, a testimoniare che ci si può divertire con la BBC o con l’ironia inglese, ma trovarsi sta robaccia da cinefili memorati, da poco meno della sufficienza, è troppo anche per i miei occhi, spazientito da altri notevoli impegni per il blog e da una sequenza di 30 camminate da un’ora sul lungomare, impegno che mi prende la mattina quasi appena sveglio e che ritengo comunque più interessante di rovinarsi 90 minuti dell’esistenza…Sono stato troppo cattivo? Pensate che anche questo film è frutto della selezione dalle recensioni di Filmtv, perdonabile solo se è uscito in estate o giù di lì. E ora mi tocca fare la playlist, che purtroppo per ora vede ACAB in prima posizione.

  1. ACAB – All cops are bastards
  2. Tre uomini e una pecora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.