1 x 3

Non posso più fare un 1 x 10, ottimo per i post sui peggiori film registrati, ma non posso nemmeno soffermarmi tanto su Manderlay, Il piccolo Lord e La papessa, giudicati malissimo da Mereghetti. Ho già speso troppe parole su Feast of love, anche se il film si prestava.

Manderlay. A questo punto posso anche recuperare Dogville, ma prima festeggio il secondo film di Lars Von Trier visto in vita mia. Dopo The kingdom, facilissimo, credevo di trovare qualcosa di troppo astruso, e invece l’ambientazione, che dire spartana è poco, l’ho digerita fino al finale, quando la rivelazione anticipa il vero tema del film, con i titoli di coda a segnare le parole del regista, credo pure abbastanza polemico. Cosa manca ora, oltre a Dogville? Non doveva essere una trilogia?

Il piccolo Lord. Melassa, con l’aggiunta di un Natale dove essere più buoni è un obbligo. Neanche una sfiga, neanche un momento di tentennamento sui soldi, neanche un momento bruttissimo. Ho saltato per tutta la mia vita questo film, e se l’avessi visto a Natale avrei una crisi di diabete.

La papessa. Sono stufo di attori di LOTR che si riciclano e riciclano i capelli per un film ambientato nel Medioevo: Faramir confonde tutto, e a momenti mi aspettavo Gandalf, e la storia poteva anche essere plausibile per la Terra di mezzo, ma qui…Certo, non so quanta fantasia ci sia, quanto sia romanzata (anzi, lo è, se leggete le righe finali di Wikipedia), e quanto sia stato concesso al cinema attuale, e pure la storia umile della protagonista non sembra plausibile, specie per le fonti che l’hanno tramandata. Verrebbe pure da dire: ma quando esce La papessa 2?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.