Avengers: Endgame

No, potevo anche intitolarlo 2001: Odissea nello spazio, vista la quantità di film che mi è bastata fino a ieri sera per questo blog, ma un’occasione così non si ripresenterà per molto, moltissimo tempo: 21 film per una storia che dura 11 anni, tre fasi per una sola saga, 70 personaggi gestiti da una sola persona, Kevin Feige; praticamente un castello di carte, immenso, iniziato con Iron man, ed è stata una scommessa che ha fatto vincere almeno 19 miliardi di dollari. Direi che c’è materiale per un psicoterapeuta per Kevin. In effetti ieri sì, ho sentito in sala commozione, mentre io, che per l’MCU sono sempre stato piuttosto distaccato, andavo già in cerca di parole per questa recensione: “bello, ma non bellissimo”; “ho preferito Infinity war”; “geniale ciò che hanno fatto per Thor”….

Da qualche giorno mi balenava un’idea, una saga di post che andava a recuperare dalla mia Cronologia su Firefox tutti gli articoli sugli Avengers e l’MCU…sì, è da agosto che non la cancello…Una saga che andava a recuperare ciò che poteva essere spoiler, ma che si sono rivelati spam, o blasting, come uno dei primi articoli, letti ieri sera dopo l’esperienza in sala (sì, è stata un’esperienza): Robert Downey Jr. coi capelli biondi a Wakanda. No, non c’è nel film, come non è mai stato a capo dello SHIELD. Piano piano, in questi giorni, andrò a recuperare le storie e le teorie scritte prima di ieri, con una specie di nostalgia, di affronto verso gli spoiler, di comprensione verso la stampa, o per meglio dire verso Internet.

Sì, è stato un evento, la sala era quasi piena (17.30, inizio spettacolo, con 30 minuti di pubblicità iniziale ed una pausa eseguita e mal posta), una di quelle cose che si avvicinano a quelle cose che, pop parlando, si avvicina a “dov’eri quando JFK…?” o ” vado indietro nel tempo e ammazzo Hitler”….Già, i viaggi nel tempo, un mezzo spoiler, visto che Vedova nera non si fà crescere i capelli e se li tinge appena dopo la decimazione, come da trailer. I viaggi nel tempo, dicevo: ad un certo punto i Russo ci prendono per il culo, e ci divertono lì, ma anche con altre citazioni cinematografiche che non ti aspetti, buttate nel calderone gestito benissimo. Eh sì, perché c’è Kevin Feige, a capo di tutto, ma anche i Russo (che ieri sera leggevo si fanno una specie di vacanza con una storietta di cui hanno comprato i diritti). Da ieri in avanti c’è l’effetto Matrix anche per loro: possono finire nel dimenticatoio come le sorelle registe dopo una saga che è quasi impossibile ripetere. Certo, c’è all’orizzonte Avatar, ma senza un 3-D rivoluzionario, la Disney (perché nel pacchetto Fox c’è anche questa robetta) ci andrà con i piedi di piombo, checché ne dica Cameron.

Ora, l’universo MCU si incasinerà. Le serie tv dI Disney+ già da stamattina danno indizi di iperboli, con Wanda che dice che la sua, con Visione, si ambienterebbe negli anni ’50….Poi ti chiedi di Loki, di Falcon e Bucky…e Jessica Jones? Uno dei pochi passi falsi della Marvel? I Defenders, insieme agli Inumani, sono stati lasciati indietro, ma c’è in prospettiva lo SHIELD, che continuerebbe dalla prossima estate.

Non so’ cosa è successo, a livello personale. Ho aspettato da un anno questo film, un’attesa appena mitigata dai tentativi di spoiler e dalle teorie riprese da Reddit. Non ero certo di andare a vederlo ieri, assolutamente, per problemi di salute e di meteo avverso, ma avevo comunque prenotato il posto. Ora, però, quel “bello, ma non bellissimo” mi farà ragionare sul rewatch in una sala più vicina, forse più intima di un multisala distante 40 minuti. Come gestire gli amici che su Fb non hanno visto il film, o per meglio dire non hanno vissuto ancora l’esperienza? I Russo hanno incasinato molto le cose, perché hanno garantito uno degli incassi più grossi nei primi giorni, se non il più grande, dicendo che sarebbe meglio per tutti andarci appena uscito, per non subire spoiler, e la Disney ringrazia. Poi c’è il blasting, e i siti non cinematografici (Vanity Fair) che già danno anticipazioni, seppur moderate, sui personaggi. Sono già 659 parole per il post, e mi sembra di essere Tony Stark nello spazio che lancia messaggi alla sua Potter….ah, i trailer!!!

In questi mesi sono usciti due o tre trailer, e molti spot per la tv nelle ultime settimane, tutti, secondo i Russo, presi rigorosamente dai primi minuti del film. Ci hanno ingannato, anche lì, ma è stato un dolce inganno manovrato meravigliosamente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.