London Boulevard

Perché mai ce l’avevo negli avvisi di Filmtv.it? Diretto o sceneggiato da Nick Hornby? Per le scelte musicali poteva essere. Ma nel periodo più buio in sala, da giugno a fine agosto, toccava aggrapparmi, ed ecco che prendo un film diretto e magari scritto da William Monahan. Perché? A leggere la recensione di Filmtv si capisce qualcosa, ma andiamo più a fondo con questa bio di IMDB: The departed può bastare? Basta questo a farmelo osannare? Non è così. L’ex galeotto protagonista, interpretato da Colin Farrell, ha con sè sfiga, cattive compagnie e due belle donne, una congiunta, una da proteggere e amare. Non è Guardia del corpo, è più sboccato, è più violento, e quando lui mena le mani si cerca soprattutto la fantasia nel danneggiare tutti. Però…prendere tutta questa roba, metterla nel frullatore e distribuircela è stato veramente un’azzardo che pochi sono riusciti a capire, e per perdonare il regista e sceneggiatore c’è quello che Filmtv chiama metacinema. Non sapevo a cosa aggrapparmi, cosa tener per buono, cosa tralasciare. Diciamo che qualche riga fa ho trovato un titolo, se volete, all’italiana: “sfiga, cattive compagnie e due belle donne”.

Ah, loro sono Keira Knightley e Anna Friel. La prima fa paura per quanto è magra, mentre la seconda è molto, molto sexy, anche se la solita doppiatrice italiana che l’accompagna è piuttosto fuorviante.

2 pensieri su “London Boulevard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

If your website is claim enabled, it will be notified that you have posted here.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.